Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_colonia

Vivere alla Ponti

Data:

16/01/2017


Vivere alla Ponti

Esperimenti di vita domestica e architetture per l'abitare e il lavoro

Inaugurazione della mostra: lunedì, 16.01.2017, ore 18.30

Molteni & C, una delle principali aziende mondiali produttrici di interior design, ha deciso, con la famiglia Ponti, di dare forma a diversi progetti di mobili del celebre architetto fino ad oggi mai prodotti in serie. La maggior parte di essi, infatti, era stata disegnata da Ponti (1891-1979) esclusivamente per il suo uso privato. „Vivere alla Ponti“ è, dunque, una mostra concepita per presentare lo stile di vita di Gio Ponti attraverso le sue opere.

Dopo la prima di Milano e Venezia, in contemporanea con la Biennale 2012, la mostra approda all’Istituto Italiano di Cultura di Colonia. Si potranno ammirare le riproduzioni dei mobili Ponti, lavorati prevalentemente a mano, e altri oggetti d’arredamento.

In occasione dell’inaugurazione, Francesca Molteni terrà una conferenza, in inglese, su Gio Ponti e sulla genesi di questa riedizione di mobili e arredi secondo i disegni del maestro.

ore 18.30: Saluti e proiezione del film „Amare Gio Ponti“
Il film che ripercorre, per la prima volta, la storia del grande maestro del '900. Di Francesca Molteni. Partnership: Gio Ponti Archives. Italia 2015, 35'.

ore 19.15: Tavola rotonda con Francesca Molteni, Salvatore Licitra, Paolo Tumminelli. Moderazione: Lucio Izzo.

ore 19.45: Inaugurazione mostra e cocktail.

Nell‘ambito di Passagen 2017.

Durata: 16.1. - 03.2.2017
Orario di apertura: Lu - Ve ore 9-13 e 14-17, Sa, 21.01. e Do 22.01.2017, ore 15-20

Ingresso gratuito. Per l'inaugurazione il 16 gennaio Vi preghiamo di voler comunicare la vostra partecipazione al tel. (0221) 9405610 o eMail iiccolonia@esteri.it

 

> aggiungere l'evento al mio calendario iCal/Outlook <

Informazioni

Data: da Lun 16 Gen 2017 a Ven 3 Feb 2017

Ingresso : Libero


Luogo:

Istituto Italiano di Cultura Colonia

1708